Rifugio Crete Seche - Bionaz - Aosta Valley Rifugio Crete Seche - English VersionRefuge Crete Seche - Version Francais NL version Rifugio Crete Seche - Versione Italiana

 

Home Page >> Sci alpinismo >> Cabanne de Chanrion

Cabanne de Chanrion

Questa traversata in Svizzera è spesso utilizzata in primavera dai frequentatori dell’Haute Route Chamonix-Zermatt come variante. La Cabanne de Chanrion in primavera è sempre affollata, quindi se si decide di pernottare è meglio prenotare con largo anticipo!


La traversata a Chanrion
Dal rifugio (2410 m) si prosegue lungo il tracciato del sentiero estivo fino al Plan de la Sabla (2610 m). Si attraversa il pianoro tagliandolo in diagonale da destra verso sinistra e poi si prosegue dritti verso il confine con la Svizzera dove si vede anche in inverno un grosso cippo di confine fatto con le pietre.

Raggiunto il cippo al Colle di Crête Sèche (2899 m) si prosegue lungo la dorsale di confine in direzione est fino a raggiungere l’ evidente canale che scende in Svizzera, qui inizia la discesa verso Chanrion e la parte più bella ed impegnativa è proprio questo canale di circa 250 m di dislivelli. Poi si prosegue centrali o sulla destra orografica rimanendo un po’ più alti rispetto al punto più basso della vallata (neve permettendo!) fino alla passerella che attraversa il torrente che esce dal ghiacciaio di Otemma, dove si devono mettere nuovamente le pelli e risalire al rifugio in circa mezz’ ora.

Se volete ritornare a Crête Sèche lo potete fare lungo l’ itinerario appena descritto, oppure dalla Fenêtre Durand e poi dal Colle del Mont Gelé.
Le informazioni sulle condizioni del manto nevoso si possono chiedere a Daniele al rifugio Crête Sèche.

  Rifugio Crête Sèche - Bionaz (AO)    P.IVA: 01095680078
Mobile Phone +39 3470330713      Credits by Luca Turrin